Patrizia Giangualano

Laurea in Economia e Commercio presso l’Università Bocconi con specializzazione in Finanza Aziendale e Master in Diritto Tributario.

Indipendent Director e membro dei Consigli di Amministrazione e dei Comitati Rischi del Gruppo Mondadori, Epta e consigliere SEA Aereoporti. È associata Nedcommunity (reflection group rischi) e ADEIMF. Svolge attività di docenza e coordinamento presso università associazioni e master nelle aree governance, rischi, controlli e compliance.

Dopo una prima esperienza nella direzione Strategia di Montedison come business analyst, nel 1986 entra in IBM, dove resta sino al 1998 con responsabilità crescenti, da marketing manager a direttore generale e consigliere di amministrazione. Senior manager nei servizi finanziari di Ernst & Young (1998-1999), dal 2000 al 2005 è in A.T.Kearney come consulente di importanti aziende nazionali in vari processi di trasformazione e sviluppo. Entra in Capgemini nel 2005, come responsabile dell’area banking e coordinatore dell’offerta nell’area retail e con la carica di vicepresidente. Dal 2007 al 2016 è partner associato di PwC, dal 2010 referente per l’area Governance, risk e compliance. Dal 2016 al 2019 è Consigliere di UBI Banca.

Attualmente è consulente di primarie societàà su tematiche di governance, sistema dei controlli integrati, normativa 231 e supporto di ODV, sostenibilità, dichiarazioni non finanziarie e trasformazione aziendale. È membro del Comitato Scientifico della Business School del Sole24Ore per i master: Consiglieri di CDA e Sindaci di società pubbliche e private e gestione della sostenibilità aziendale (strategia, governance, gestione dei rischi e performance ESG).

È coautrice di Sostenibilità in cerca di imprese (Egea 2019).

Durante la sua carriera professionale ha lavorato in Italia e all’estero a supporto di Imprese, Banche, Compagnie di Assicurazioni e SGR, in prevalenza nelle aree Strategy, Distribution, Operations, Crediti, Rischi/Controlli seguendo in particolare la redazione di Piani Industriali, Progetti di Corporate Governance, Operazioni di CarveOut, Fusioni ed Integrazioni, revisione di Modelli organizzativi e distributivi, cartolarizzazione di crediti e gestione NPL.

In particolare, ha messo a punto nuovi assetti amministrativi e di controllo seguendo istanze autorizzative per la costituzione di banche e finanziarie, oltre che attività di due diligence ed assistenza nelle trattative nell’ambito di acquisizioni, operazioni straordinarie e ristrutturazioni del debito.

Ha supportato organizzazioni aziendali nella valutazione dei sistemi di governance e di controllo interno realizzando progetti, survey (oggetto di pubblicazioni) per la scelta dei modelli di governance più adeguati, l’individuazione dei profili consiliari in ottica di fit&proper e dei meccanismi per un adeguato funzionamento dei board.

È stata consulente di aziende familiari in tema di valutazione tangibile ed intangibile del patrimonio familiare al fine di sostenerne la loro crescita in una logica di continuità generazionale, ma anche di apertura al mercato.

Annachiara Svelto

Laurea in Giurisprudenza magna cum laude all’Università di Milano nel 1992. Dal 1995 iscritta all’Ordine degli Avvocati di Milano. Dal 1995 al 1998 ha collaborato con l’Istituto di diritto commerciale presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Milano.

Dal marzo 1996 al febbraio 1998 ha lavorato presso la Direzione Affari Legali di Edison e nel marzo 1998 è stata nominata Responsabile degli Affari Legali e Societari di Shell Italia.

Nel settembre 2000 è entrata a far parte del Gruppo Pirelli dove ha rivestito il ruolo di Direttore Affari Societari e Compliance ed è stata Segretaria del Consiglio di Amministrazione di Pirelli & C.

Dal 2000 al 2016 ha svolto un ruolo attivo nelle principali operazioni del gruppo Pirelli e ha contribuito alla crescita di un modello avanzato di standard internazionali di Corporate Governance della società.

Dal 2016 al 2018 ha ricoperto la carica di Chief General Counsel di UBI Banca, ruolo che sovraintendeva a tutte le attività legali e societarie e rapporti con le Authorities (Banca d’Italia e BCE) del gruppo.

In particolare, si è occupata della fusione delle sette banche Reti del gruppo (Progetto Banca Unica) dell’acquisto delle tre banche in risoluzione (Nuova Banca Etruria, Nuova Banca Marche e Nuova Carichieti) e successiva loro fusione in UBI (con connesso aumento di capitale sul mercato a servizio dell’acquisizione), cambio della Governance della Società con passaggio da modello dualistico a monistico).

Da maggio 2013 a febbraio 2014 ha ricoperto la carica di Amministratore di Prelios e da maggio 2014 è membro del Consiglio di Amministrazione, componente del Comitato Remunerazione (sino al 2017), componente del Comitato Controllo e Rischi e Presidente del Comitato Parti correlate (dal 2017) di Enel. Da maggio 2016 è Consigliere di Amministrazione e Componente del Comitato per la Remunerazione ASTM.

Da dicembre 2019 ricopre la carica di consigliere di amministrazione, Presidente del Comitato Controllo e rischi, Componente del Comitato Remunerazione e Lead Independent Director di Techedge, società digital neo quotata al MTA della Borsa di Milano.

È stata nominata nell’elenco delle donne di Global Board Ready promosso dalla Professional Women Association. Il suo CV è stato certificato e incluso nella lista dei 1000 Curricula Eccellenti della Fondazione Bellisario. È stata inserita da StartupItalia tra le 150 “Unstoppablewoman”.

Sergio Duca

Laureato a pieni voti in economia e commercio presso l’Università “Bocconi” di Milano.
Dottore commercialista e revisore contabile – riconosciuto in tale ultima qualità anche dal Department of Trade and Industry del Regno Unito – ha maturato una vasta esperienza nell’ambito del network PricewaterhouseCoopers quale revisore di rilevanti società quotate italiane (tra cui Fiat, Telecom Italia e Sanpaolo IMI).

Presidente di PricewaterhouseCoopers S.p.A. dal 1997, per motivi statutari (raggiunti limiti di età) è uscito dalla compagine azionaria di tale società e cessato dalla carica di presidente dal mese di luglio 2007.

È stato presidente del collegio sindacale (e successivamente sindaco effettivo) di Exor fino a gennaio 2016 e di GTech fino ad aprile 2015, presidente del collegio dei revisori della Compagnia di San Paolo e della Fondazione Silvio Tronchetti Provera, presidente del collegio sindacale della Tosetti Value SIM, nonché presidente del consiglio di amministrazione di Orizzonte SGR fino ad ottobre 2016 e consigliere di amministrazione indipendente di Autostrade Torino-Milano e di Sella Gestioni SGR, avendo in precedenza ricoperto tra l’altro l’incarico di membro del consiglio di indirizzo della Fondazione Edison e del comitato sviluppo della Università “Bocconi”, nonché di presidente del collegio dei revisori dell’Associazione alumni Bocconi e di membro del collegio dei revisori dell’ANDAF (l’associazione italiana dei direttori amministrativi e finanziari).

Associato di Nedcommunity (l’associazione italiana dei non-executive directors), ricopre attualmente importanti cariche in organi di amministrazione e di controllo di rilevanti società, associazioni e fondazioni italiane ed estere, rivestendo il ruolo di presidente del collegio dei revisori della Fondazione per la Scuola della Compagnia di San Paolo e dell’ISPI (Istituto per gli studi di politica internazionale), nonché di membro del consiglio d’amministrazione, senior non-executive director e presidente (nonché esperto contabile nell’ambito) dell’audit committee di Ferrari, membro del consiglio di amministrazione e dei comitati audit, risk management e corporate governance della società quotata turca Tofas, membro del collegio sindacale di Basic Net e membro del collegio dei revisori della Fondazione Intesa San Paolo.

Presidente del collegio sindacale dell’Enel dal mese di aprile 2010.

Alessandra Stabilini

Laurea in Giurisprudenza, Università degli Studi di Milano (1995). Master of Laws, The University of Chicago (2000). Dottorato di ricerca in Diritto commerciale, Università L. Bocconi, Milano (2003).

Avvocato, Of Counsel presso NCTM Studio Legale Associato. Professore aggregato di International Corporate Governance, Università degli Studi di Milano. Ricercatore confermato di Diritto commerciale, Università degli Studi di Milano.

Fabrizio Rindi

Nato a Roma il 23 ottobre 1941.
Nel 1963 si laurea in economia e commercio presso L’Università “La Sapienza”. Nel 1989 consegue l’Advanced Management Degree presso l’Insead di Fontainbleau.
Attualmente è Presidente di Kairos Partners SGR S.p.A., membro del Consiglio di Amministrazione di Kairos Investment Management S.p.A. e Senior Advisor di Bank Julius Baer & Co. Ltd.

Dal novembre 2009 è Presidente Onorario della Camera di Commercio Svizzera in Italia.
Dal dicembre 2015 è Vice Presidente del Gruppo Lercari, società operante nel settore peritale e dei servizi.
Dal 2013 al 2017 ha ricoperto la carica di Presidente di Kairos Julius Baer SIM S.p.A.
Sino a luglio del 2005 è stato presidente di Aurora Assicurazioni, compagnia nata dalla fusione tra Meie aurora e Winterthur.

Dal 2003 al 2009 Presidente della Camera di Commercio Svizzera in Italia.

Dal 2003 al 2005 Vice Presidente di ANIA, Associazione Nazionale fra le Imprese Assicuratrici.

Dal 2002 al 2011 è stato consigliere dell’Accademia di Arti e Mestieri dello Spettacolo del Teatro alle Scala.

Dal giugno 2001 all’ottobre 2006 è stato presidente della commissione Comunicazione e Relazioni Pubbliche del Comitè Européen des Assurances.

Dal 1997 al 2007 è stato vicepresidente di Credit Suisse Italy Spa.

Dal 1997 al 2004 è stato vice presidente dell’I.R.S.A. Istituto per la Ricerca e Sviluppo delle Assicurazioni.

Nel luglio 2002 è stato nominato Commendatore dell’Ordine di San Gregorio Magno.

Il 31 maggio 2003 è stato insignito dal Presidente della Repubblica Italiana del titolo di Cavaliere del Lavoro.

Maria Pierdicchi

Nata a Schio (VI) nel 1957, si laurea in Economia Politica presso l’Università Bocconi nel 1982 e consegue,
nel 1988, un MBA in Finanza With Honours presso la New York University, Stern School of Business
Administration.

Dopo aver lavorato presso l’Università Bocconi e la Banca Mondiale come assistente di ricerca in banking,
ha sviluppato una carriera nei servizi finanziari. Lavora in Citibank in qualità di Senior Financial Analyst e successivamente come Direttore Centrale in Premafin, holding di partecipazione quotata con responsabilità di investor relator e di pianificazione e controllo delle controllate quotate.

Nel 1999 entra in Borsa Italiana dove progetta, lancia e sviluppa l’equity market per le società del Nuovo
Mercato, quotando 45 società e gestendo tutte le attività promozionali verso investitori, emittenti e
intermediari.

Nel 2003 è Amministratore Delegato di Standard & Poor’s Italy e successivamente Head of Southern Europe
fino al 2015. Ha gestito il franchising, il business development e il potenziamento istituzionale dell’agenzia
di rating, ampliando significativamente la sua leadership nel settore e nel campo financial analytics.

Dal 2015 al 2020 è stata Independent Board Member del Gruppo Luxottica. Nel 2016 è nominata dalla
Banca d’Italia, Resolution Unit, come unico amministratore indipendente delle quattro banche in
risoluzione (Nuove Banche Marche, Etruria e Lazio, Cassa di Risparmio di Ferrara e Chieti). Dopo il
successo della risoluzione, e il trasferimento di tre banche al gruppo UBI, nel 2017 è stata confermata
come consigliere indipendente fino al 2018.

Attualmente è Consigliere non esecutivo e presidente del Comitato Risorse Umane del gruppo Autogrill,
Consigliere non esecutivo e membro del Comitato Controlli Interni e Rischi di Unicerdit (dal 2018),
Consigliere non esecutivo di PBI e Presidente dell’associazione Nedcommunity.

Nel corso della sua carriera professionale è stata Vice-Presidente e membro del Consiglio di
Amministrazione dell’American Chamber of Commerce, del Collegio San Carlo e di numerosi advisoty
Boards.

È stata membro fondatore dell’associazione Valore D ed è impegnata attivamente in numerosi progetti a
sostegno della diversity nelle organizzazioni.
Per la sua carriera, ha ricevuto il Premio Bellisario per la Finanza nel 2001 e altri riconoscimenti.

 

 

Romina Guglielmetti

Nata nel 1973 a Piacenza, avvocato, è attualmente titolare di Starclex – studio legale associato Guglielmetti.

Nello svolgimento della propria attività professionale ha approfondito specificamente le materie della corporate governance, del diritto societario e degli intermediari finanziari. Da anni si occupa, tra l’altro, di temi giuridici relativi al governo societario delle società quotate e di quelle a controllo pubblico, specie per quanto concerne i profili dei controlli.

È titolare di insegnamento presso LUISS ed è consulente del Ministero delle Pari Opportunità. Ha svolto e svolge tuttora attività di relatrice in diversi convegni in materia di diritto societario e di diritto bancario, con particolare riferimento alle tematiche attinenti la corporate governance, il sistema dei controlli e i piani di successione.

Ricopre attualmente alcune cariche in organi di amministrazione di rilevanti società, anche quotate, rivestendo in particolare la qualità di membro del consiglio di amministrazione (e, sovente, anche di componente dei comitati con funzioni propositive e consultive istituiti nell’ambito dei medesimi organi di gestione) di Tod’s, Servizi Italia, Compass Banca, Pininfarina. È sindaco di Enel ed è stata Presidente di Banca Esperia e consigliere di NTV – Nuovo Trasporto Viaggiatori.

Enrico Maria Bignami

È nato a Milano nel 1957.

Laureato nel 1979 con il massimo dei voti in Economia Aziendale – specializzazione in libera professione di dottore commercialista – presso l’Università L. Bocconi di Milano. E’ iscritto all’ordine dei Dottori Commercialisti di Milano dal 1981, è revisore contabile dal 1988.

È socio fondatore e managing partner di Bignami Associati consulenza aziendale societaria tributaria.

Ha esperienza consolidata nell’advising, in particolare nell’ambito della governance, dell’analisi strategica, e nel supporto nelle operazioni di sviluppo e di turnaround; nell’assunzione di incarichi di amministrazione e controllo di società, anche quotate e appartenenti a gruppi multinazionali; nell’amministrazione e liquidazione di aziende; nella consulenza tributaria.

Attualmente, tra le altre, è Sindaco effettivo di ENI Spa, Lead Indipendent Director, membro del Comitato strategico e del Comitato nomine e remunerazioni di Inwit Spa, Membro dell’Organismo di Vigilanza d.lgs. 231/01 di Luxottica Group SpA, Amministratore non esecutivo e indipendente di Masi Agricola SpA. Tra le non quotate, è Presidente del Collegio Sindacale di Aon Benfield Italia SpA, Carcano Antonio Spa, Sindaco effettivo di Butangas SpA (e di altre società del gruppo), Presidente dell’Organismo di Vigilanza d.lgs. 231/01 di FSI SGR Spa. E’ membro del Consiglio direttivo della LILT – Lega per la lotta contro i tumori, sezione provinciale di Milano. E’ stato Presidente del Collegio Sindacale di Telecom Italia SpA, Exor SpA, Inwit Spa, Biancamano SpA, RCS Sport Spa, Brandt Italia SpA; liquidatore di HDC SpA e di Dynamis Equity Partners SpA; Sindaco di So.Ge.Mi. SpA.

È membro del Comitato Direttivo di Nedcommunity, l’associazione degli amministratori non esecutivi e indipendenti; ne coordina il Reflection Group che ha emanato i “Principi di corporate governance delle PMI non quotate”; è membro di altro Reflection Group che ha pubblicato “Risk governance e obiettivi
strategici d’impresa: punti di attenzione per il Comitato Controllo e Rischi a supporto del Cda”.

Ha contribuito alla stesura del Codice di Autodisciplina delle Società quotate del 2011.

È relatore ai corsi di induction per amministratori indipendenti e sindaci di società quotate, organizzato da Assogestioni e Assonime, al TEB (The Effective Board) di Nedcommunity su temi di architettura e funzionamento dei sistemi di controllo interno, control governance e sul collegio sindacale.

È relatore a convegni e workshop su temi diversi, tra cui: imprese costruite per durare; il sistema di controlli nelle società quotate e non; governance e organizzazione nel restructuring; internal audit e rischi; il ruolo strategico; le funzioni e le responsabilità del collegio sindacale; il funzionamento dell’organismo di vigilanza d.lgs. 231/01; la governance nelle PMI.

Ha scritto articoli e interventi in tema di governance su prestigiose riviste, come l’Impresa e HBR Harward Business Review.

Il suo metodo si caratterizza nella ricerca della visione alternativa per la soluzione del problema. Bignami Associati è lo specchio della sua filosofia organizzativa.

Roberto Cravero

Nato nel 1959, laureato a pieni voti in Economia e Commercio presso l’Università degli Studi di Torino nell’Anno Accademico 1982/83, è iscritto all’Albo dei Dottori Commercialisti e Esperti Contabili di Biella dal 1984 ed è Revisore Contabile giusto D.M. 12 aprile 1995.

Già componente del Consiglio dell’Ordine dei Dottori Commercialisti di Biella e membro della Commissione formazione revisori presso il Consiglio Nazionale Dottori Commercialisti, ricopre il ruolo di coordinatore della Commissione Diritto e Pratica Societaria.

È managing partner dello studio Cravero & Associati con uffici in Biella e Milano.

Presta la sua assistenza a realtà industriali e gruppi multinazionali nella strutturazione degli assetti di corporate governance, nelle operazioni straordinarie d’impresa, nella gestione dei rischi della compliance fiscale.

Affianca le famiglie e le imprese familiari nella gestione e tutela del patrimonio e nei passaggi generazionali, prestando consulenza nella definizione di strategie volte ad accelerare la crescita aziendale, nel rispetto dei valori e del capitale umano.

Ricopre e ha ricoperto il ruolo di Consigliere di Amministrazione, di componente di Comitati di Controllo e Rischi e di membro del Collegio Sindacale e dell’Organismo di Vigilanza in numerose Società Industriali, Fiduciarie, Società di Gestione del Risparmio, SIM e Banche, alcune delle quali quotate.

Francesco Marena

Of Counsel dello Studio Legale Pedersoli e Associati dal 2011, già Senior Partner dello Studio Marena da lui fondato nel 1971 dopo una decennale esperienza presso un grande gruppo multinazionale italiano.

È attivo in particolare nel settore M&A, in cui ha un’esperienza pluriennale sia in operazioni nazionali che internazionali, nonché nel campo delle Operazioni Societarie di carattere straordinario e della sistemazione di Patrimoni e Gruppi Societari Familiari.

Svolge funzioni di arbitro in procedure internazionali e nazionali. Siede nel consiglio di amministrazione di una società e di una fondazione.