TEB Plus – The Effective Board PLUS 2022 – 2a Edizione

La leadership del board per la trasformazione strategica verso un’economia sostenibile.

Destinatari

TEB Plus è rivolto a professioniste e professionisti che desiderano consolidare le competenze necessarie per poter svolgere con proattività ed efficacia i ruoli di governo e controllo in società quotate e non quotate, in una prospettiva di contributo della governance alla trasformazione strategica verso un’economia sostenibile

Pre-requisiti

TEB Plus è destinato a coloro che hanno frequentato il corso TEB e a chi vanta una significativa esperienza di partecipazione ad organi di governo e controllo di imprese. L’ammissione dei partecipanti che non hanno frequentato il corso TEB è subordinata all’esame del curriculum vitae da parte del comitato scientifico e, eventualmente, a un colloquio con il Direttore del Corso.

Struttura

Modalità di erogazione

Il percorso Teb Plus presenta una struttura articolata complessivamente in 6 moduli formativi, suddivisi in momenti didattici sincroni e asincroni.

La parte sincrona di ogni modulo è costituita da una lezione ibrida che si terrà sia in presenza in aula che online in collegamento video, accompagnata dalla condivisione di risorse didattiche e dibattiti coordinati dal docente e con la partecipazione di uno o più testimoni e la presentazione di case-studies aziendali.

La parte asincrona della didattica di ciascun modulo è costituita dalla condivisione con i partecipanti di risorse didattiche di varia natura: video pre-registrati dai docenti, nei quali vengono presentati gli argomenti del modulo; set di slides coordinate con i contenuti dei video; articoli, documenti ed altri materiali di supporto.

Articolazione e durata del percorso

6 moduli formativi via webinar, suddivisi in momenti didattici sincroni e asincroni, della durata di 4 ore ciascuno, tenuti da uno o più docenti con la partecipazione di testimoni e la presentazione di case-studies aziendali.

Ai fini del rilascio dell’attestato finale di partecipazione al percorso formativo, ogni modulo si conclude con un test di apprendimento obbligatorio.

Il percorso inizia il 3 febbraio 2023 e finisce il 14 aprile 2023.

Comunicato Stampa – Alessandro Carretta nuovo Presidente di Nedcommunity

“Care Associate, Cari Associati,

Ho accettato con grande piacere la proposta del Consiglio direttivo di Nedcommunity di ricoprire la carica di Presidente, in sostituzione di Maria Pierdicchi, che dopo aver dato alla guida dell’associazione un forte impulso alle nostre attività, concretizzatosi fra l’altro nel piano strategico presentato all’ultima Assemblea, rimane in Consiglio direttivo per dedicarsi in particolare alle relazioni internazionali.

Di fronte abbiamo uno scenario sfidante per la buona governance, che rappresenta  per tutti noi, soci,  staff dell’associazione, membri dei numerosi gruppi di lavoro, commissioni e comitati, componenti del Consiglio direttivo, corporate partners, un punto di riferimento essenziale.

Conto di valorizzare il prezioso patrimonio costituito dalle persone e istituzioni che fanno parte della nostra comunità e credono nel ruolo che Nedcommunity può svolgere.

Farò del mio meglio!

Ringraziando per la fiducia, porgo un caro saluto e auguri di buone feste.”

Alessandro 

The European Board Diploma 2023

Gentili Associati,

vi segnaliamo il programma di formazione “The European Board Diploma” organizzato da ecoDa, insieme ad alcuni partners tra cui Nedcommunity, che inizierà il 9 Marzo 2023.
Il corso consta di 4 appuntamenti, 3 obbligatori (9, 10 e 16 Marzo) e 1 opzionale (24, 31 Marzo e 27 Aprile).

Tra gli speakers parteciperanno anche uno dei nostri Associati, Michele Siri, il cui interevento è:

9 March 2023 – 10:20: Pillar 1: European Diversity in Corporate Governance

Insights on key features of national Corporate Governance models in Europe (France,
Germany, Italy, the Nordic countries, the UK), Roger Barker, Director of Policy and Governance, Institute of
Directors, Michel de Fabiani (Experienced board member and Chair of the Nomination and Remuneration Club of the French Directors’ Institute), Gudrun Timm, Partner and Director, Carpe Diem International, Michele Siri, Professor of business law at the University of Genoa (Italy) and director of the Genoa Centre for Law and Finance, Lena Henningsson, Director, StableTable Scandinavia AB, Chairman, Lund University School of Economics and Management.

In allegato troverete tutta la documentazione relativa al corso.

ESG embedding: are you ready? A call for Boards, Risk Managers and Internal Auditors

Corporate Sustainability: Risk Managers and Internal Auditors must work closer with Boards of Directors
Boards of Directors need to work closer with Risk Managers and Internal Auditors to meet the sustainability challenges facing corporations. Otherwise, there is an increased risk of not meeting legal obligations and market expectations.
 
“Risk Managers and Internal Auditors are needed for their expertise when it comes to anticipating the effect of double materiality. The two professions can also help the Board in the dialogue with relevant stakeholders. Companies should first assess their level of maturity in terms of overall approach to sustainability”, highlighted Béatrice Richez-Baum, Director General, ecoDa.
 
EFRAG has just delivered the first set of draft standards for European sustainability reporting (ESRS) to the European Commission. The standards underline the urgency for European corporations to meet the sustainability challenge. At board level, more in-depth knowledge of sustainability issues in business operations becomes imperative.
 
“As a prerequisite, risk management and internal audit must support the Board and senior management so that strategy, risk management, policies, governance and culture fulfill the requirements and expectations. In turn, the Board and the C-Suite must give internal audit and risk management the means to do this”, added Pascale Vandenbussche, Secretary General, ECIIA.
 
While new developments regarding enhanced European legislation on corporate sustainability (including EFRAG’s ESRS standards) are emerging, ecoDa representing board members, FERMA representing risk managers and ECIIA for internal auditors describe in a joint paper, why cooperation between the three roles is needed.
 
“A corporate culture that embraces enterprise-wide risk management is a fundamental factor in determining how organisations approach and deal with sustainability. Managing sustainability requires a mature risk management function and processes. And, with our maturity matrix in the paper we guide organisations to gain a better sense of their sustainability journey”, Typhaine Beaupérin, FERMA CEO.
 
Embedding sustainability into business operations requires Boards of Directors, Risk Managers and Internal Auditors to cooperate. A clear understanding between the Risk Management and Internal Audit functions must be developed to support the Board, and deliver on sustainability objectives.

Cambiamento Climatico e Corporate Governance 2022

Il prossimo 2 dicembre Nedcommunity darà il via ad un nuovo corso su tematiche di Climate Change.

Il corso si svolgerà in modalità ibrida: 3 Webinar online e 2 sessioni in presenza.

Il percorso formativo realizzato da Chapter Zero Italy – The Nedcommunity Climate Forum si propone di fornire ai membri degli organi di amministrazione e controllo delle società le conoscenze fondamentali in tema di governo del cambiamento climatico.

La fruizione del percorso consente ai partecipanti, anche non esperti del tema, di disporre degli elementi fondamentali per poter contribuire efficacemente al dibattito, alle decisioni e al controllo da parte degli organi societari in merito all’analisi di impatto del rischio climatico sul modello di business e all’individuazione delle opportunità, tenendo conto dei vari scenari di cambiamento climatico ipotizzabili al fine della valutazione delle opzioni strategiche di medio e lungo termine. La disciplina vigente obbliga gli organi societari a disegnare sistemi di prevenzione e gestione del rischio, integrati con i processi aziendali esistenti, a valutare la resilienza del proprio modello di business rispetto ai vari scenari climatici nella formulazione della strategia, oltre che a pubblicare una serie di informazioni rilevanti a questi fini. 

Quota e Modalità di Iscrizione

• Quota di partecipazione riservata agli Associati Nedcommunity: euro 1.500,00 + IVA 22%

• Quota di partecipazione ordinaria: euro 1.800,00 + IVA 22%

La quota comprende le video-lezioni, la frequenza di 2 lezioni in presenza in aula e 3 lezioni online.

Le iscrizioni saranno accettate dalla Segreteria Nedcommunity rispettando un ordine rigorosamente cronologico di ricezione dell’iscrizione.

Il corso verrà effettuato solo al raggiungimento del numero minimo di partecipanti previsto.

L’iscrizione potrà essere perfezionata – entro il 25 Novembre 2022 – inviando un’e-mail a formazione@nedcommunity.com

2° Flex ESG e Sviluppo Sostenibile 2022

Gentili Associati,
con piacere vi informiamo che il 18 novembre 2022 partirà la seconda edizione del corso di formazione Flex Executive Programme in ESG e Sviluppo Sostenibile promosso dalla Luiss Business School in partnership con Nedcommunity.

Il corso, che ha l’obiettivo di promuovere l’integrazione della Sostenibilità nelle Strategie e nei modelli di Business insieme all’implementazione di soluzioni concrete in aziendasi rivolge a Manager, Imprenditori, Membri di Cda, Consulenti di società pubbliche e private, referenti per i rapporti con gli stakeholder, Sustainability Manager e CSR manager, così come Operation Manager, professionisti di Marketing, comunicazione e Relazioni Esterne, nonché Controller, Accountant e Commercialisti. Più in generale a chiunque sia interessato a comprendere come integrare sostenibilità fattori ESG nei modelli di business per definire una strategia purpose-driven

A questo LINK potrete scaricare l brochure del corso e le informazioni riguardanti l’iscrizione.

Giorno 26 ottobre 2022 alle ore 17:00 ci sarà un webinar di presentazione del corso.
Per registrarti CLICCA QUI

ecoDa Upcoming Webinars

10 October 2022: Corporate Governance: A booster for innovation?

Promoting a more standardised and global approach of governance practices is it the right to support innovation in European companies? How companies can have a different development path if regulators and investors are overly focusing on enforcing hard regulations and standard practices?
This webinar will be moderated by Michael Hilb.
The panel will be composed of Chris Hodge, Gatis Kokins, Annalisa Gigante and Abigail Levrau.
Please register to confirm your participation via this link: https://us02web.zoom.us/webinar/register/WN_u0IA8yehSr2tvR2moTAqow

27 October 2022: Corporate reporting: Internal control 2.0 as the way forward? In cooperation with PwC

The subject of internal control is becoming more predominant in current debates, whether it concerns reflection on corporate reporting, ESRS standards or audit reform debates at national level like in the UK and in the Netherlands. What is meant by internal control? What is the role of internal control for ESG? What lessons from Sarbanes Oxley?
This webinar will be moderated by Rogier Wezenbeek.
The panel will be composed of Rachel Bowden, Maurizio Donvito, Stephen Licence and Anne-Hélène Monsellato.

Please register to confirm your participation via this link: https://us02web.zoom.us/webinar/register/WN_GdVGPzupRp2oaB_6IzYdgg


The European Board Diploma 2022

Gentili Associati,

vi segnaliamo il programma di formazione “The European Board Diploma” organizzato da ecoDa, insieme ad alcuni partners tra cui Nedcommunity, che inizierà il 20 Ottobre 2022.
Il corso consta di 4 appuntamenti, 3 obbligatori (20, 21 e 28 Ottobre) e 1 opzionale (7, 18 e 25 Novemebre).

Tra gli speakers parteciperanno anche due dei nostri Associati, Michele Siri e Livia Piermattei, i cui intereventi sono:

20 October 2022 – 11:00: Pillar 2 European Diversity in Corporate Governance
Tailor-made Corporate Governance starts by an understanding of the different Corporate Governance models.
Insights on key features of national Corporate Governance models in Europe, Roger Barker,
Director of Policy and Governance, Institute of Directors, Gudrun Timm, Partner and Director, Carpe Diem International, Michele Siri, Professor of business law at the University of Genoa (Italy) and director of the
Genoa Centre for Law and Finance, Lena Henningsson, Director, StableTable Scandinavia AB
Chairman, Lund University School of Economics and Management

20 October 2022 – 15:55 Case study 1: Credible action on sustainability as lever for business success (With Embedding project and Livia Piermattei, Board Member, Board Advisor for a Sustainable Performance, Amundi SGR spa) – Examining effective board oversight of credible sustainability performance

In allegato troverete tutta la documentazione relativa al corso.


ecoDa – EU Alerts 32

It Includes:

EUROPEAN INSTITUTIONS DEVELOPMENTS

  • Council: Compromise proposal on the CSDD by the Presidency
  • EESC: Opinion on the CSDD Commission proposal

INTERNATIONAL DEVELOPMENTS

  • BlackRock: 2022 voting spotlight
  • Japan: Regulator published ESG code of conduct (Minerva Analytics)

EUROPEAN DEVELOPMENTS

  • Responses to EFRAG consultation on the first set of draft ESR
  • Accountancy Europe
  • ESMA

NATIONAL DEVELOPMENTS

  • France: Legal inventory of extra-financial instruments adopted by large companies
  • UK: Further improvement needed under new climate rules
  • Luxembourg: Study on non-executive directors and the concept of independence

ARTICLE

EU corporate due diligence proposal: game changer or paper tiger? (European Jacques Delors)

The EU Alert is available for download here.