Annapaola Negri-Clementi

È managing partner di Negri-Clementi Studio Legale Associato. È specializzata in fusioni e acquisizioni, corporate governance, diritto immobiliare, diritto dei mercati finanziari, diritto del mercato elettrico e diritto dell’arte. Ha maturato un’ultra ventennale esperienza che comprende un ampio spettro di sofisticate transazioni corporate, di ristrutturazione e di real estate, assistendo grandi gruppi industriali e altre società in diversi settori, nazionali e internazionali.

Ha sempre prestato particolare attenzione e interesse al mondo della piccola e media impresa supportando i clienti nella gestione dei passaggi generazionali. Titolare di prestigiosi incarichi in primarie aziende e associazioni, società quotate e soggette a vigilanza di Consob e Banca d’Italia, organizza e partecipa come relatrice a convegni, workshop, tavole rotonde, seminari su argomenti relativi a corporate governance, real estate, M&A ed è autrice di pubblicazioni e articoli in materia di diritto e arte.

Prima di fondare Negri-Clementi Studio Legale Associato, è stata equity partner nello studio NCTM dal 2001 al 2011.

Laureata in giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Milano nel 1995, è iscritta all’Ordine degli Avvocati di Milano e all’Albo Speciale dei Cassazionisti.

Dal 2012 Presidente del comitato indipendenti e consigliere indipendente del consiglio di amministrazione di BNP Paribas REIM SGR S.p.A..

Dal 2009 consigliere indipendente, membro del comitato controllo e rischi, del comitato nomine e remunerazione, del comitato finanza e investimenti, di Restart SIIQ S.p.A., società immobiliare quotata.

Membro del comitato scientifico di Nedcommunity, membro della Commissione Arte, Diritto, Letteratura del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Milano.

Pubblica articoli su quotidiani e testate di settore tra i quali Il Sole 24 Ore, MF-Milano Finanza, ItaliaOggi, Le Società e La Voce degli Indipendenti.

È responsabile della rubrica “Dura Lex” della Rivista La Voce degli Indipendenti, trimestrale di Nedcommunity.

Alessio Maria Pacces

Nato a Napoli nel 1971, è professore ordinario di Law and Finance nelle due facoltà di economia e di giurisprudenza dell’università di Amsterdam, dove dirige l’Amsterdam Center for Law & Economics e il Master in Law & Finance. Pacces è stato professore associato e poi ordinario di Law and Finance nella facoltà di giurisprudenza dell’università Erasmus di Rotterdam, dove ha diretto l’European Master in Law & Economics. Prima di entrare nel mondo accademico, Pacces è stato funzionario nell’area studi della Banca d’Italia, ispettore della Consob e ufficiale inferiore della Guardia di Finanza. È stato visiting professor in numerose università, tra cui la LUISS-Guido Carli di Roma, la Columbia Law School a New York, l’università di Haifa, l’IGIDR di Mumbai, e visiting scholar alla università di Berkeley.

Laureato in economia e commercio alla LUISS-Guido Carli di Roma (cum laude, 1994), Pacces si è specializzato conseguendo l’European Master in Law & Economics (cum laude, 1995) e il titolo di Ph.D. all’università Erasmus di Rotterdam (cum laude, 2008). È autore di più di 50 pubblicazioni nel campo dell’analisi economica del diritto, in italiano e in inglese, specialmente in materia di diritto societario e regolamentazione finanziaria. Su questi argomenti ha pubblicato monografie e contributi collettanei con case editrici quali Il Mulino, IPSOA, Routledge, Cambridge e Oxford University Press, oltre ad articoli su riviste quali Mercato-Concorrenza-Regole, Harvard Business Law Review, e International Review of Law and Economics. È stato relatore in numerosi convegni scientifici in Italia, Europa, Asia e Stati Uniti. Ha partecipato a comitati per la revisione normativa in Banca d’Italia, alla Banca Centrale Europea, alla Commissione Europea e all’OCSE. Dal 2009 fa parte dell’European Corporate Governance Institute (ECGI).

Livia Piermattei

Livia è Managing e Founding Partner di Methodos Group – The Change Management Company, dove lavora come consulente di direzione nel cambiamento culturale con un focus sulla trasformazione per integrare i fattori ESG nelle decisioni strategiche, nella governance e nei modelli di business (Integrated Thinking e Governance).

Componente del Comitato Scientifico di Nedcommunity, l’Associazione Italiana degli Amministratori Non Esecutivi e Indipendenti dove coordina il Reflection Group “Business e Sostenibilità: Nuovi Modelli di Leadership per Consiglieri di Amministrazione” e dello Steering Italiano sul Climate Change del World Economic Forum (WEF).

Con< l’Ufficio Studi CONSOB ha realizzato il Report “Non Financial Information as a driver of Transformation-Evidence from Italy 2018” e ha contribuito al  Report di Corporate Governance CONSOB 2017. Ha contribuito a “The Landscape of Integrated Reporting” pubblicato da Harvard Business School e coordinato da Robert Eccles (2010) ed è coordinatore scientifico di “Integrated Reporting: focus on Integrated Thinking. A handbook for the Change Journey” pubblicato nel 2016 dal  NIBR con premessa dell’IIRC – International Integrated Reporting Council. (www.integratedthinking.it)

Michele Siri

È professore ordinario di diritto commerciale nell’Università di Genova, dove insegna diritto commerciale, diritto del mercato finanziario e diritto delle assicurazioni nel Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Genova. I principali interessi di ricerca riguardano la corporate governance degli istituti finanziari, la tutela degli investitori e la regolamentazione degli intermediari finanziari e assicurativi. E’ inoltre docente nel corso di diritto degli intermediari e dei mercati finanziari nel corso di laurea specialistica Clefin – Finance all’Università Commerciale Luigi Bocconi.

Ha maturato specifica esperienza nella consulenza sulla normativa finanziaria, assicurativa e previdenziale ed ha acquisito una ultraventennale conoscenza dei sistemi di governo societario nel settore finanziario, assicurativo e previdenziale, dove ha svolto o svolge funzioni di consigliere indipendente, di componente del collegio sindacale e dell’organismo di vigilanza.

È academic fellow dell’EBI – European Banking Institute a Francoforte e membro accademico di ECGI – European Corporate Governance Institute a Bruxelles. E’ componente del comitato scientifico di Nedcommunity. E’ componente del SUSFIN – Research Network for Sustainable Finance all’Università di Zurigo. È un collaboratore dell’Oxford Business Law Blog.

Dal 2017 è titolare della Jean Monnet Chair on European Union Financial and Insurance Markets Regulation (EUFIMAR), la prima cattedra dedicata alla regolazione intersettoriale del settore finanziario e assicurativo dell’Unione europea.

Nel 2017-2018, su designazione dell’ESMA, European Securities and Markets Authority – l’Autorità europea per la vigilanza sui mercati finanziari, con sede a Parigi, è stato membro permanente del Consultative Working Group for Investor Protection and Intermediaries Standing Committee (IPISC).

Nel 2018 è nominato componente effettivo del Joint Board of Appeal of the European Supervisory Authorities (EBA, ESMA ed EIOPA) su proposta dell’Autorità Europea sulle Assicurazioni e le Pensioni (EIOPA).

Nel 2019 è nominato componente accademico del COMI, Comitato degli Operatori di Mercato e degli Investitori, istituito dalla CONSOB per consultazioni sull’attività di regolazione del mercato.

Nel 2020 è vincitore del progetto di ricerca europeo EUSFIL, dove è impegnato come direttore del Jean Monnet Centre of Excellence on EU Sustainable Finance and Law (EUSFiL).

Cristina Ungureanu

Cristina Ungureanu è Head of Corporate Governance di Eurizon Capital SGR, la società di asset management del gruppo bancario Intesa Sanpaolo. È anche membro del Comitato Sustainable and Responsible Investments di Eurizon.

Ha conseguito una laurea in economia e gestione aziendale, un master in affari internazionali e un dottorato in finanza e banche.

Attualmente, in Eurizon è responsabile per l’attività di Corporate Governance e Stewardship, sviluppando e applicando le politiche e le linee guida di corporate governance di Eurizon attraverso un ownership attivo, coordinando le attività di engagement e di esercizio di voto a livello globale.

Prima del suo ruolo in Eurizon, ha lavorato in ambienti aziendali e accademici internazionali in Sudafrica, Regno Unito e Italia, fornendo consulenza e ricerca di alto livello in materia di corporate governance a una vasta gamma di istituzioni.

È autrice di numerose pubblicazioni sulla corporate governance e sulla regolamentazione finanziaria ed è spesso invitata come relatrice a varie conferenze internazionali su tematiche nelle quali è protagonista.

Marco Ventoruzzo

È professore ordinario di diritto commerciale all’Università Bocconi di Milano, dove insegna diritto commerciale, diritto dei mercati finanziari, e comparative business law; ed è Full Professor of Law with Tenure presso la Penn State Law School, USA, dove insegna corporate law, securities regulatins e international business transactions. Presso l’Università Bocconi è vice direttore del Centro Paolo Baffi sulle banche centrali e la regolamentazione finanziaria e coordinatore del dottorato di ricerca in diritto dell’impresa. E’ stato direttore del Max Planck Institute di Lussemburgo per lo studio dei mercati finanziari, del quale è oggi membro scientifico. Si occupa di diritto societario, con particolare riferimento alla disciplina delle società quotate, e dei mercati finanziari.

È membro dei comitati di direzione delle seguenti riviste: Oxford Journal of Financial Regulation, Rivista delle società e European Company and Financial Law Review; e dei comitati di redazione della Rivista di diritto societario e della Rivista dei dottori commercialisti. Autore di numerose pubblicazioni scientifiche, in Italia e all’estero, sui temi del diritto delle società e dei mercati finanziari, divide la propria attività scientifica tra l’Italia e gli Stati Uniti. È stato amministratore indipendente e sindaco di società bancarie, quotate e non, e arbitro in diverse controversie societarie. È avvocato cassazionista, dottore commercialista e revisore contabile.

Maria Luisa Di Battista

È Amministratore Indipendente, esperta di banking e di governance, autrice di numerose pubblicazioni su riviste nazionali e internazionali.

Attualmente ricopre le cariche di: Consigliere Indipendente di Cassa Centrale Banca, Presidente del Comitato Rischi, Membro del Comitato Nomine, Membro del Comitato Indipendenti; Presidente del Collegio Sindacale di PCMI spa. È membro dell’Editorial board delle riviste Bancaria e Banca Impresa Società; membro del Comitato Scientifico di Nedcommunity e Direttore responsabile di EGO (Effective Governnce Outlook), Supplemento della Rivista Nedcommunity. È Docente nel corso The Effective Board (TEB), edizioni 2018 e 2019, Organizzato da Nedcommunity e Associazione Italiana Dottori Commercialisti di Milano.

È stata:

  • Professore ordinario di Economia degli intermediari Finanziari dal 1994 al 2017: Università di Macerata (1994-97) e Università Cattolica del S. Cuore, sede di Piacenza (1997-2017);
  • Professore Associato di Economia degli Intermediari Finanziari dal 1987 al 1994: Scuola Superiore S.Anna di Pisa (1987-1992); Università Cattolica del S. Cuore, sede di Milano 1992-1994;
  • Ricercatore dal 1980 al 1987 nell’ Università Cattolica del S. Cuore, sede di Milano.

Ha ricoperto le cariche di:

  • Consulente Commissione parlamentare di Inchiesta Banche (2017/18);
  • Membro del Consiglio di Sorveglianza, del Comitato Controllo Interno e della Commissione Bilancio di Banca Popolare di Milano (2014-16);
  • Amministratore Indipendente di Credito Bergamasco s.p.a (2007-2011);
  • Amministratore indipendente di Banca Popolare Italiana (2005-2006);
  • Amministratore Indipendente di Epsilon SGR (2011-13);
  • Amministratore Indipendente di Aletti SGR (2007-2011);
  • Presidente/membro dell’Organismo di Vigilanza L. 231 di Banca Arner, Aletti SGR, Sea Handling ;

Si è laureata in Economia Aziendale presso l’Università Commerciale Luigi Bocconi

Carolyn Dittmeier

Nata a Salem, Massachusetts (USA), è laureata in economia e commercio alla Wharton School, l’Università di Pennsylvania ed è revisore legale, certified public accountant, certified internal auditor e certified risk management assurance professional.

Ha svolto la propria carriera soprattutto nel settore audit, ricoprendo il ruolo di responsabile internal audit del Gruppo Poste Italiane dal 2002 al 2014. Ha maturato, in precedenza, esperienze professionali nell’ambito delle società di revisione (KPMG) e del Gruppo Montedison. Ha svolto diverse attività professionali ed accademiche, concentrandosi sulla governance in tema di rischi e controlli.

È stata Vice Chair dell’Institute of Internal Auditors (IIA), associazione professionale di riferimento mondiale per l’internal auditing dal 2013 al 2014 (consigliere dal 2007); Presidente dell’European Confederation of Institutes of Internal Auditing-ECIIA (2011-2012) e dell’Associazione Italiana Internal Auditors (2004-2010). È stata consigliere indipendente e presidente del comitato controllo e rischi di Autogrill S.p.A. e di Italmobiliare S.p.A.

È presidente del collegio sindacale di Assicurazioni Generali Spa.

Tra le altre cariche, Consigliere indipendente e Presidente dell’Audit Committee di Alpha Bank AE e Senior advisor per Ferrero SA in qualità di membro dell’Audit Committee dal 2016

Fa parte del Comitato Scientifico di Nedcommunity, l’associazione degli amministratori indipendenti, dove svolge il ruolo di coordinatore del gruppo di lavoro dedicato ai sistemi di controllo e di gestione dei rischi.

Luca Enriques

È Allen & Overy Professor of Corporate Law nella Faculty of Law dell’Università di Oxford e ECGI Research Fellow. Dal 2007 al 2012 è stato commissario Consob.

Laureato in Giurisprudenza nell’Università di Bologna nel 1993, ha conseguito un LLM alla Harvard Law School, un dottorato di ricerca in diritto commerciale presso l’Università Bocconi ed è stato ricercatore, quindi professore associato e poi ordinario all’Università di Bologna tra il 1999 e il 2012.

Tra il 1995 e il 1999 ha lavorato in Banca d’Italia. Dal 2000 al 2006 e tra il 2014 e il 2017 è stato consulente del Ministero dell’Economia.

È stato Visiting Professor alla Harvard Law School (2012-13) e ha insegnato alla LUISS nel 2013-14.

Tra le pubblicazioni più recenti, con vari coautori: Principles of Financial Regulation (2016), The Anatomy of Corporate Law (3a ed., 2017) e Diritto commerciale. Una conversazione (2019). È membro del consiglio di amministrazione di ECGI.

Klaus Hopt

Director emeritus of the Max Planck Institute for Comparative and International Private Law at Hamburg, Germany. Dr. iur. h.c. Université Libre de Bruxelles, Louvain-La-Neuve, Paris René Descartes, Athens and Tiflis. Member of the German National Academy of Sciences Leopoldina. Many scientific prizes. 14 academic pupils as professors in Germany and 5 in New York, Paris, Athens, Thessaloniki and Taipeh.

Professor of law since 1974: Tuebingen Univ. (1974-78, 1980-85, Dean 1982-83); European Univ. Florence (1978-80, Head of Law Faculty 1979-80); Univ. Bern (1985-87); Munich Univ. (1987-95); Director at the Max Planck Institute (1995-2008); Univ. Hamburg (1996-2008); Director emeritus at the Institute (2009 -).

Main Fields of Research: German and European corporate, capital markets, commercial, banking, and business law. On directors e.g. Corporate Boards in Law and Practice, A Comparative Analysis in Europe, P. Davies, K. J. Hopt, R. Nowak, G. van Solinge, eds., Oxford (Oxford University Press) 2013. For details see homepage of the Hamburg Max Planck Institute.

Visiting Professor: 1979 Univ. of Pennsylvania, Philadelphia; 1981 and 1983 European Univ., Florence; 1987 Paris I (Sorbonne); 1988 Kyoto Univ.; 1989-90 Univ. Libre de Bruxelles; 1991 Geneva Univ. and Tokyo Univ.; 1994 Univ. of Chicago; 1999 and 2006 New York Univ.; 2002 Harvard; 2002-03 Tilburg Univ.; 2003, 2004 and 2005 Paris II2007 and 2008 LUISS Rome; 2008 Lisbon; 2010 Columbia Univ. New York; 2013 Univ. of Vienna and Vienna Univ. of Economics ans Business.

Professional Activities, since 2000: Member of the High Level Group of Company Law Experts, European Commission (2001-02); Member of the supervisory board of the Deutsche Börse AG 2003-05; 2005-11 board member of the European Corporate Governance Institute, Brussels; 2011-14 member of the International Advisory Board of the Alexander von Humboldt-Foundation; expert amongst others for the German Parliament, German Federal Constitutional Court, various German Ministries (Finance, Justice, Economics), German Central Bank, European Commission, Bank for International Settlements, Bulgaria and World Bank.

Some biographical entries: Grundmann, Klaus J. Hopt (1940), in: Grundmann/Riesenhuber, eds., Private Law Development in Context, German Private Law and Scholarship in the 20th Century, Cambridge et al. (intersentia), 2018, p. 571-609; Ferrarini in: Hopt, Le banche nel mercato dei capitali, Giuristi stranieri di oggi, Milano 1995; Horsmans, Revue pratique des sociétés 96 (1997) 297.